Portare innovazione e cultura nella mobilità

Diciamolo subito, parlare di mobilità non è semplice. Fino a pochi anni fa era una logo-citytechquestione di “guerriglia” tra automobilisti, autobus, tram e taxi, rappresentanti di categorie economiche, lobby e sindacati che proteggevano servizi e modelli di business che oggi potremmo definire “storici”. Piano piano si sono fatti largo nuovi modi di muoversi (come il car sharing), o semplicemente siamo tornati ai modi più antichi e semplici (le biciclette), sono arrivate le nuove tecnologie (le famigerate “App”) e tutti i paradigmi consolidati si stanno trasformando. Continue reading “Portare innovazione e cultura nella mobilità”

Advertisements

cityofsound: Essay: On the smart city; Or, a ‘manifesto’ for smart citizens instead

See on Scoop.itGreenvalue

Oh, the smart city. I have “previous” here, over about a decade of writing about the interplay between cities and technology. And particularly, having written about The Street As Platform, and thePersonal Well-Tempered Environment, and The Adaptive City, and about New Songdo City, and “new smokestacks”, and how it’s easier to crowd-source a revolution than a light-rail system, and so on. And then worked on many projects, which I hope to scribble more about one day here, from Barangaroo to Brickstarter, Masdar to Melbourne.

During this time, what we might call a Urban Intelligence Industrial Complex (led by IBM, Cisco, General Electric, Siemens, Philips et al) has emerged and continues to try to insert itself into urban agendas;  with little success, in comparison to the marketing spend, it must be said. One can imagine a quiet fading away of all those “Smarter Planet” promotional schemes soon, actually.

Read More…

Siemens: a Londra un centro di eccellenza per la sostenibilità urbana

Che Siemens stia investendo nello sviluppo delle città è evidente da molte scelte attuate in questi anni. La multinazionale ha finanziato ricerche per valorizzare e “soppesare” le Greencity, (in Italia sono una decine le amministrazioni con cui sono in corso gli studi in collaborazione con l’Istituto Piepoli). Durante il Summit di Copenaghen nel 2009 presentò in collaborazione con L’Economist il “GreenCity index” che aveva fornito dei ranking alle

Source: Siemens

più importanti metropoli del mondo. Anche nell’organizzazione interna la multinazionale ha inteso valorizzare le competenze necessarie per supportare le città, individuando una divisione (Infrastructures & cities)  dedicata. Gli investimenti continuano ancora e proprio in questi giorni Siemens ha inaugurato il primo centro per lo sviluppo delle città sostenibili a Londra. Il cuore del Crystal è l’esposizione più grande al mondo dedicata allo sviluppo urbano sostenibile. Continue reading “Siemens: a Londra un centro di eccellenza per la sostenibilità urbana”

Linee guida per sviluppare una smartcity

Come sviluppare una smartcities? molta confusione, qualche strategia per chiarire

www.smartcitieshub.com

September 19, 2012

by Boyd Cohen

In the early days of the green building movement there was a lot of green wash going around.  That is, early developers of buildings would throw a dash of low VOC paint here, and a compact fluorescent light bulb (CFL) there and call it a green building.  Most corporate, government and individual consumers had no way to distinguish the claims.  The U.S. Green Building Council changed all that with the introduction of the Leadership for Energy and Environmental Design (LEED) certification process. And the rest is history as standards like LEED and BREEAM in the UK have helped to create more transparency and clarity around what a green building is, and what it isn’t.

I feel that the Smart Cities movement is in the same stage of development as the building industry was before LEED was introduced.  Cities can convert a few paper processes…

View original post 330 more words

L’agopuntura urbana: una visione per le nuove Smart cities

Cosa avranno in comune l’antica scienza medica orientale e l’architettura moderna? Apparentemente nulla, anche se le ultime

source: Bettercities.net

avanguardie sullo sviluppo delle metropoli attingono proprio da quella filosofia alcuni spunti molto suggestivi.

Il modello urbano proposto negli ultimi anni è sempre più incentrato sulle grandi metropoli, con Continue reading “L’agopuntura urbana: una visione per le nuove Smart cities”

Cina: piano per 2 milioni auto elettriche nel 2020

Tutte le recenti ricerche danno la Cina come il mercato di riferimento futuro per volumi di vendita delle auto elettriche. Diciamo che non è altro che l’ennesimo settore dove il gigante asiatico farà la voce grossa nell’economia mondiale. Ma le grandi visioni richiedono comunque progetti e piani di realizzazione. Ed è su questo che il Governo cinese riesce a mostrare forte credibilità. Pochi giorni fa infatti il China’s State Council è stato pubblicato il piano di sviluppo per l’efficienza energetica che comprende l’industria dell’auto elettriche, ibride e a fuel cell e le relative infrastrutture.

Continue reading “Cina: piano per 2 milioni auto elettriche nel 2020”