Alternative Fuel Vehicle registrations: +19.8% in the first nine months

Sourced through Scoop.it from: www.acea.be

Buone notizie per il mercato delle  auto elettriche. Crescono nei primi 9mesi  in Europa del 62,2% rispetto al 2014, numeri assoluti paria 127.661 unità. Spagna guida la crescita (ibride, gpl/metano incluse), seguita da Olanda, Francia e UK (molto focalizzate sul full electric)

See on Scoop.itNews on mobility

Electric cars next big thing in Spain – with Italian technology too

See on Scoop.itGreenvalue

Andalucía gets on board the electric car band wagon and introduces its first electric cars and Spain’s first recharging station

Carlo Iacovini‘s insight:

Il fatto che anche in Spagna Enti locali e imprese investano sulla mobilità elettrica è notizia che può interessare gli addetti ai lavori, più o meno. A Malaga in questi giorni viene inauguarata una prima stazione di ricarica come parte di un progetto di più ampio respiro, chiamato Zem2All (Zero Emissions Mobility to All). Non sfugge notare che il sistema di colonnine è analogo a quanto ENEL sta proponendo in Italia. Sinergia di un mercato globale dove anche la “nostra” multiutility opera, attraverso la controllata spagnola. Ma ancora più interessante è la realizzazione di un sistema di ricarica “fast” in corrente continua che è stato installato in spagna da ENDESA, ma che non ha ancora trovato applicazioni da parte di ENEL in Italia, dove viene offerta solo la ricarica fast in corrente alternata a 43kw. Ottimo esempio di sinergie di gruppo, specie in considerazione del fatto che molte case commercializzeranno veicoli che si ricaricheranno proprio con la tecnologia sviluppata da Endesa. A piccoli passi, il mercato avanza globalmente.

La stazione di ricarica Fast realizzata da ENDESA
La stazione di ricarica Fast realizzata da ENDESA

 

 

 

 

 

 

See on www.theolivepress.es

Prototipi in strada: tra quanto una Mercedes-Tesla?

Mentre tutti gli occhi degli appassionati sono concentrati sulla Tesla Model S, che raggiunge il mercato già con il successo di vendite e di produzione, ai reparti ricerca e sviluppo dell’azienda Californiana lavorano a nuovi progetti, autonomi e in collaborazione con le case automobilistiche. Già Toyota aveva utilizzato tecnologie Tesla

source: gigaom
source: gigaom

per la versione elettrica della RAV4 così come Mercedes sta seguendo da vicino le evoluzioni e le piattaforme industriali. Proprio da queste componenti potrà nascere una Mercedes completamente elettrica, commercializzata con il brand della stella a tre punte. Per gli scettici qui una prima immagine della vettura, prototipo per nulla camuffato (fotografato dal giornalista Anton Wahlman ) e noto al pubblico europeo perché somigliante alla Classe B. Come al solito ci saranno le ormai quotidiane considerazioni sull’autonomia, peso, prestazioni e soprattutto sul prezzo della vettura, che per poter essere competitivo dovrà basarsi su volumi di vendita di gran lunga superiori alle poche migliaia di Model S che ricchi ambientalisti guideranno in giro per i mondo. La diffusione delle vetture elettriche cresce costantemente e le aziende pioniere come Tesla che riusciranno a superare lo start up avranno un roseo futuro.

more details at “the street” – tech